Sw 82' grande orazio, nato per correre

«Avevo la passione per le barche fin da piccolo, a otto anni ho chiesto l’Optimist a mio padre ed ero già in mare a navigare, poi sono passato al windsurf. A venti ho fatto la traversata fino in Corsica con un catamarano Hobie Cat 18 insieme a un amico e da quella volta non ho più smesso di andare in barca».

Inizia così l’avvincente navigazione a bordo del Southern Wind SW 82 Grande Orazio di Massimiliano Florio, presidente e amministratore delegato dell'azienda farmaceutica di famiglia, la Special Product’s Line con sede a Pomezia.

Un’occasione speciale, perché Florio è un vero armatore: ha seguito tutta la costruzione della barca in cantiere e ha partecipato al viaggio inaugurale dal Sud Africa, dove il cantiere ha la base, fino a Genova. Si è alternato al timone con il suo equipaggio, condividendo con loro emozioni e paure. Non è da tutti.

 

Grande Orazio è il secondo modello di SW 82’ e si distingue dal primo, Feelin’ Good, per il ponte flush e un’anima più corsaiola. Altre importanti differenze sono la chiglia, che pesca 4,20 metri invece di 4 metri e un albero più “cattivo” e rastremato. 

I dati

Lunghezza f.t. m 24,73

Lunghezza al gall. m 21,52

Larghezza m 5,91

Pescaggio m 4,20

Dislocamento t 40,50

Zavorra t 13,7

Serbatoio acqua lt 1.375

Serbatoio carburante lt 2.450

Motore Steyr MO 190 cavalli

Superficie velica totale mq 348

Progetto Farr Yacht Design Nauta Design

www.sws-yachts.com

 

Leggi la prova completa nel numero di Vela e Motore agosto/settembre 2015. Per richiedere gli arretrati 0238085402.