Moth world championship 2013, nathan outteridge vola in alto. che strano...!

Kaneohe Bay. L'assenza di vento ha caratterizzato la giornata di apertura del McConaghy + McDougall International Moth World Championship 2013. Tutt'altra storia per la seconda giornata.

Dopo vari richiami generali e abbandoni, una brezza leggera ma sufficiente per "foilare" (tra i 7 e i 9 nodi) è entrata nella baia da est/nord-est, consentendo lo svolgimento di tre prove. Spicca su tutti il timoniere di Artemis Racing nonché oro olimpico in 49er Nathan Outteridge. Rispetto ad altri mothisti presenti alle Hawaii, il campione australiano non ha avuto molto tempo per allenarsi con il suo moth. Ma sembra che questo non sia stato un problema, visto i risultati della seconda giornata del mondiale.

Due prove vinte e un secondo posto. Attualmente conduce la flotta di ottanta barche con 12 punti di distacco dalla seconda posizione, occupata dall'inglese Rob Greenhalgh. Al terzo posto troviamo l'americano Brad Funk, ad un punto di distanza da Greenhalgh. 

Stefano Rizzi tiene alto il tricolore, piazzandosi momentaneamente al 22° posto con 75 punti. Ha margine di miglioramento dato che fino ad ora le condizioni di vento così leggero non gli sono state propizie.

Attendiamo i risultati della terza giornata di mondiale.