Maxi 1200

Con oltre 16.000 barche prodotte, il cantiere svedese Maxi Yachts ha legato il suo nome a qualità costruttiva, robustezza e prestazioni. Nel 2012 il marchio è stato acquistato da Delphia Yachts e il Maxi 1200 è il primo modello nato dopo il cambio di proprietà.

Disegnato nell’architettura navale da Pelle Petterson, è uno yacht dalle spiccate qualità nautiche, veloce e confortevole. Risulta vincente il connubio fra marinità e moderne geometrie di carena e appendici. Sul Maxi 1200 si respira infatti una miscela di concetti nuovi e classici che sfociano in un dislocamento medio-basso e un’elevata percentuale di zavorra, un bilanciamento delle superfici perfetto anche a barca sbandata, uno scafo dalle sezioni potenti e dotato di uno spigolo che si spinge da poppa fino a mezza barca.

All’eccellenza di questo 38 piedi concorre anche il contributo, mai scontato, dello studio inglese di Tony Castro, che si è occupato dello stile generale e di sviluppare tutta l’architettura degli interni: suoi sono gli insoliti oblò a murata ellittici a contrasto con le vetrate affilate della tuga.           

Abbiamo iniziato a navigare con mare piatto e vento instabile che si è mantenuto a lungo fra i quattro e i sei nodi, poi abbiamo finito la giornata con vento costante di dieci nodi e onda formata. In tutte le condizioni questo 38 piedi ha dimostrato di poter tenere un passo deciso pur offrendo un’eccellente reattività sia ai comandi del timone...

DATI
Lunghezza f.t.   m 12,16
Lunghezza scafo m 11,56
Larghezza m 3,75
Pescaggio m 1,75/2/2,32
Dislocamento kg 7.300
Zavorra kg 2.470
Serbatoio acqua lt 260
Serbatoio carburante lt 150
Motore Volvo Penta 28 cv
Sup. velica (randa + fiocco) mq 84
Omolog. CE categoria A
Progetto Pelle Petterson/Tony Castro
www.maxiyachts.com - www.sailpassion.it

La prova completa nel numero di Vela e Motore marzo 2015. Per richiedere gli arretrati 0238085402