La Coppa America si correrà a Auckland, Nuova Zelanda, a marzo del 2021 con monoscafi da 75 piedi ad alte prestazioni. È questa la grande novità introdotta dal Protocollo per la XXXVI edizione appena pubblicato da Defender e Challenger of Record. La barca scelta è un monoscafo da 75 piedi i cui parametri saranno definiti dalla Regola di Classe AC75 che verrà pubblicata il 31 Marzo 2018, sebbene le prime notizie ufficiali arriveranno già per fine di novembre. La selezione degli sfidanti si chiamerà Prada Cup e si svolgerà tra gennaio e febbraio dello stesso anno.

I tempi cambiano dunque e i due protagonisti, il Royal New Zealand Yacht Squadron e il Circolo della Vela Sicilia, hanno il chiaro obiettivi di riavvicinare la Coppa ai valori storici del Deed of Gift che l’avevano ispirata e regolata fin dalla nascita nel 1851. Lo ricordiamo ancora, perché è una delle base di quello storico documento, l’America’s Cup è un challenger perpetuo per una competizione amichevole tra nazioni.

Un monoscafo da 75’

Le imbarcazioni saranno adatte al match race e agli incontri molto ravvicinati tipici di questa formula, avranno un equipaggio di 10/12 velisti e sarà competitiva con un ampio range di vento; premierà l’abilità dell’equipaggio e avrà posto per un ospite a bordo. La costruzione della barca dovrà avvenire nel paese dello Yacht Club sfidante mentre le altre parti come alberi, appendici, ponte di coperta attrezzature varie possono essere costruiti ovunque.
Ogni sfidante potrà costruire un massimo di due imbarcazioni, la prima dovrà essere varata dopo il 31 marzo 2018 e la seconda dopo il 1° febbraio 2020. Ci saranno alcune parti one-design e/o elementi standard prodotti da un unico fornitore. Per gli sfidanti sarà vietato navigare contemporaneamente con le due barche, mentre il Defender lo potrà fare dopo l’inizio delle selezioni degli sfidanti. Sarà anche vietato navigare appaiati agli altri sfidanti tranne che nelle regate o allenamenti ufficiali.

Equipaggio e nazionalità

Durante le regate un minimo del 20% - o 3 velisti - del totale dell’equipaggio devono essere cittadini del paese dello Yacht Club sfidante. Il resto dell’equipaggio deve rispettare la regola di Residenza nel Paese: i membri dell’equipaggio dovranno dimostrare di essere stati effettivamente presenti nel paese dello Yacht Club sfidante per un minimo di 380 giorni nei due anni inclusi tra il 1 settembre 2018 al 31 agosto 2020 (poco più di sei mesi ogni anno).

Gli sfidanti

Affinché una sfida venga accettata, uno Yacht Club deve rispettare i seguenti criteri fondamentali stabiliti dal Deed of Gift: essere in attività da almeno cinque anni, organizzare una regata annuale, avere un minimo di 200 soci, essere sostenuto finanziariamente principalmente dalle quote associative, avere lo yachting come propria attività di riferimento ed essere membro della Federazione Velica Nazionale del proprio paese.

Iscrizioni
Apertura: 1 gennaio 2018
Chiusura: 30 giugno 2018
Ulteriori iscrizioni saranno accettate fino al 31 dicembre 2018 (tassa d’iscrizione addizionale)

Le regate

Per il Match e le Challenger Selection Series il persorso sarà “a bastone” bolinapoppa, con partenza di bolina al fine di assicurare le fasi di pre-partenza tipiche del match racing. Lo yacht che avrà ottenuto per primo sette vittorie nel Match sarà il vincitore della XXXVI America’s Cup.
Il Challenger of Record è responsabile dell’organizzazione delle Challenger Selection Series; queste che saranno organizzate con un tabellone a eliminazione diretta “tipo torneo” con repêchage, le cui teste di serie saranno definite dai risultati aggregati delle Regate Preliminari (scorporate dal risultato del Defender). In ogni scontro diretto il vincitore sarà lo yacht che avrà per primo vinto cinque regate, salvo per la finale in cui il vincitore sarà lo yacht che ha ottenuto per primo sette vittorie. Il Challenger of Record avrà la facoltà di modificare il numero delle regate in ogni fase delle Challenger Selection Series in base al numero delle imbarcazioni.

Le date chiave

  • 30 novembre 2017: Condivisione dello schema di base della Classe AC75 con i potenziali sfidanti
  • 1 gennaio 2018: Apertura delle iscrizioni per gli sfidanti
  • 31 marzo 2018: Pubblicazione della Regola di Stazza della Classe AC75
  • 30 giugno 2018: Chiusura delle iscrizioni per gli sfidanti
  • 31 agosto 2018: Conferma del luogo dell’America’s Cup Match e della PRADA CUP
  • 31 agosto 2018: Conferma del campo di regata
  • 31 dicembre 2018: Limite per le iscrizioni tardive
  • Dopo il 31 marzo 2019: Varo prima barca
  • Seconda metà 2019: Due eventi delle America’s Cup World Series
  • Dopo il 1 febbraio 2020: Varo seconda barca
  • Anno 2020: Tre eventi delle America’s Cup World Series
  • 10-20 dicembre 2020: America’s Cup Christmas Race
  • Gennaio e Febbraio 2021: PRADA CUP
  • Marzo 2021: The XXXVI America’s Cup Match presented by Prada