John bertrand: "per vincere ci vogliono i soldi"

 

“L’unico modo per rivincere la Coppa alla prossima occasione è il pieno supporto finanziario per la sfida”. È quanto sostiene in un articolo apparso su The Australian John Bertrand, primo skipper a togliere l’America’s Cup agli americani esattamente trent’anni fa con la velocissima Australia II.

Bertrand dice che la prima priorità della famiglia Oatley in qualità di Challenger of Record per la XXXV Coppa è di assicurarsi i fondi necessari a sostenere una sfida credibile.  

 “Tutto viene da lì, se ci sono i soldi allora ci saranno i talenti. Per assicurarsi le persone chiave devi creare una sfida finanziariamente sostenibile”.

Bertrand è convinto che l’Australia, che ha dominato gli ultimi giochi olimpici di Londra nel 2012, ha sia velisti che tecnici capaci di riportare in casa il trofeo sportivo più antico del mondo. L’ex skipper di Australia II si aspetta che gli Oatley non avranno problemi ad attirare gli australiani fino a oggi in forza in altri team. Primo tra tutti lo skipper Jimmi Spithill e il tattico Tom Slingsby. Bertrand ha detto che la sfida australiana “è un bene per il futuro della Coppa” e si è detto d’accordo con la visione per il prossimo evento. Tra i punti importanti da risolvere ci sono l’abbattimento dei costi (il budget non deve superare i 50 milioni) e la reintroduzione della regola di nazionalità.