Fiart 52, leggi la prova

Mediterraneo, ma non troppo: è il nuovo 52, novità del cantiere partenopeo Fiart Mare presentata in anteprima mondiale allo scorso salone di Cannes e caratterizzata da una linea sportiva e aggressiva senza però mettere in secondo piano le esigenze di chi naviga con climi più freddi o più caldi. Il layout del ponte principale, infatti, è in linea con le tendenze nautiche del momento, che prevedono parte del pozzetto e stazione di governo riparate da vetrate laterali e un top rigido offrendo così la possibilità di climatizzare l’ambiente con aria condizionata o riscaldamento. 
Nonostante questi accorgimenti, lo spirito estivo del Fiart 52 rimane intatto, grazie agli spazi pensati per il relax e il sole previsti a prua e a poppa. 
Le prestazioni contribuiscono a mantenere forte il Dna corsaiolo e frizzante che fa da comune denominatore a tutta la gamma. Il cantiere propone per il 52 un’unica motorizzazione che consiste in due Volvo Penta con pod Ips da 600 cv ciascuno. 
 
Il modello della nostra prova disponeva di un layout con tre cabine e cucina sul ponte inferiore, ma Annalaura di Luggo, direttore generale di Fiart Mare, ci ha spiegato che la disposizione degli spazi può essere concordata in fase di progetto e adattata alle esigenze dell’armatore.  
Il primo ambiente che ci accoglie è il salone completamente vetrato e dotato di hard top panoramico che regala una visuale suggestiva. 
Lo stile è minimal e raffinato, con divani di pelle bianca e un pagliolato di legno chiaro che sembra un vero parquet di casa. Volendo si può anche aggiungere un tavolo per creare una dinette. Bella e funzionale la stazione di governo con sistema Glass Cockpit di Volvo Penta e i pulsanti di gestione degli impianti di bordo per avere tutto sotto controllo e navigare in sicurezza. 
Scendendo nel ponte inferiore ci si trova nel locale cucina costituito da un bancone a L con piano cottura e lavello a scomparsa e grandi spazi per la cambusa. Da qui si accede alle tre cabine arredate con letti matrimoniali e ai due bagni, entrambi con box doccia. A prua e a centro barca ci sono l’armatoriale e la Vip, che dispongono di guardaroba e spazi di stivaggio adatti a lunghe crociere. Sul lato di dritta la cabina ospiti, un po’ più piccola, ma sempre con guardaroba.  
La cabina marinaio si trova all’estrema prua e vi si accede da un passauomo sulla tuga. È un optional che costa 14.640 euro, Iva inclusa. 
 
Abbiamo navigato a bordo del nuovo 52 in condizioni di mare poco mosso e poco vento in una sera di fine estate a Cannes. 
Le manovre di ormeggio sono rese più semplici dalla presenza degli irrinunciabili joystick, anche se, viste le dimensioni della barca, serve comunque avere una certa dimestichezza. Appena usciti dal porto abbiamo messo sotto torchio motori e carena: la navigazione si è dimostrata stabile e molto morbida, con un assetto sempre ottimale grazie agli interceptor che possono essere regolati manualmente o in modalità automatica. In questo modo la visuale, anche nella fase di planata, è sempre piena. 
Grazie alla silenziosità che regala la buona coibentazione del vano motori si raggiungono velocità elevate senza rendersene conto: spinti da due Volvo Penta da 600 cv si toccano 37 nodi di massima e si naviga in crociera a 26 a un regime di 2.500 giri/min. Volendo procedere a un’andatura più economica e per aumentare l’autonomia di una cinquantina di miglia occorre scendere a 19 nodi a 2.000 giri/min. 
Per quanto riguarda gli spazi di coperta, abbiamo apprezzato la zona conviviale in pozzetto riparata dall’hard top e il grande prendisole poppiero ai cui lati ci sono due larghi passaggi per raggiungere la plancetta. Da migliorare, invece, l’altezza della battagliola a prua, che il cantiere propone di 60 cm solo come optional. 
 
 
 I DATI 
Lunghezza f.t.m 16,66 
Lunghezza scafom 15,70 
Larghezzam 4,42 
Pescaggiom 1,70 
Dislocamento a pieno caricokg 18.000
Serbatoio carburantelt 1.800 
Serbatoio acqualt 500 
Motori Volvo Penta Ips 800cv 600 x 2
Omolog. CE cat.B/16
ProgettoUfficio tecnico del cantiere
 
Prezzo di listino E 1.159.000
Iva incl. f.co cantiere con 2 Volvo Ips 800 da 600 cv.
 
Prezzo alla boa E 1.236.348
Iva inclusa franco cantiere. È calcolato 
aggiungendo al prezzo di listino solo alcuni
ACCESSORI CONSIGLIATI
Elica di prua€ 12.810
Sistema anticorrosione Volvo Penta€ 5.490
Volvo Penta Interceptor System€ 22.570
Sistema di identificazione Ais € 2.440
Ecoscandaglio 1 kW€ 2.440
Cabina marinaio€ 14.640
Pulpito alto 60 cm € 5.978
Predisposizione per alloggiamento tender€ 3.050
Dotazioni di sicurezza senza limiti dalla costa€ 7.930
 
INDIRIZZI 
Fiart Mare, tel. 081 8040023, Baia (NA),  
www.fiart.com