I proprietari di imbarcazioni da 9 a 12 metri che prima pagavano circa 150 euro all'anno ora dovranno sborsare circa 794 euro se vorranno passare le loro vacanze in Croazia, mentre gli yacht sopra i 20 m verseranno € 1.986 contro € 232.

La Marina Association at the Croatian Chamber of Commerce ha inviato una lettera di reclamo al governo in cui sostiene che l'aumento è stato introdotto durante il picco della stagione turistica in modo distratto e senza pensare alle pesanti conseguenze che subirà il turismo nautico croato.

Un effetto che per il nostro Paese potrà traformarsi in un'opportunità che spingerà i diportisti a girare alla larga dalla Croazia e a riscoprire i nostri 8.000 e passa chilometri di coste.

La tabella

Ecco le variazioni in Kune e Euro.