Barca stabile col sistema di stabilizzazione integrato humphree

Negli ultimi anni la popolazione di chi va per mare vede una percentuale in costante crescita di individui con poca familiarità marina. 
Grazie all’elettronica e all’evoluzione della tecnologia il mare è diventato accessibile a tutti, perché è più facile navigare, ma anche grazie al comfort che ci si può concedere a prezzi sempre più abbordabili. Questo è il caso degli stabilizzatori che sono diventati meno ingomabranti, efficienti, facili da installare anche su imbarcazioni già naviganti. 
 
La ragione per cui il DAME abbia premiato, negli ultimi anni, molti di questi oggetti e altrettanti ne abbia insigniti di speciali menzioni, è un chiaro segnale di quanto l’industria stia lavorando per renderli sempre più accessibili a livello di costi e facili da installare.
 
Humphree, il vincitore assoluto 2015, è un sistema di stabilizzazione integrato che coniuga l’azione antirollio delle pinne stabilizzatrici (applicate sotto lo scafo a centro barca) a quella antibeccheggio degli Interceptors: flap a ghigliottina applicati sullo specchio di poppa. La loro azione viene coordinata da un pannello che permette configurazioni sia automatiche che manuali. Grazie all’azione coordinata di queste appendici l’assetto di navigazione è migliore e si riescono a ottimizzare i consumi di carburante.
Tutto il sistema Humphree funziona a corrente 24 V, quindi non richiede un generatore per essere installato e nessun sistema idraulico con le relative complicazioni di installazione e il potenziale rischio di sversamenti oleosi in sentina.
 
Le pinne sono studiate per non avere un asse in acciaio passante nello scafo, ma un sistema a flangia studiato per non causare falle allo scafo in caso di impatto, non pregiudicandone così la sicurezza. Le pinne infine possono ruotare di 360°, qualità utile quando si è alla fonda, poiché il loro movimento per contrastare il rollio può provocare un avanzamento della barca che tende ad appoggiarsi all’àncora. 
 
Il sistema se ne accorge in tempo, inverte l’orientamento delle pinne e mantiene lo scafo in posizione con la catena dell’àncora in tensione.
Con questo prodotto, Humphree è in grado di stabilizzare scafi da 50 a 120 piedi, partendo da un prezzo di euro 76.860 con Iva (costi di installazione esclusi)
 
www.humphree.com
www.seakeeper.com